Cosa vuol dire “Agricoltura Biologica”?

Cosa vuol dire “Agricoltura Biologica”?

Sempre più spesso si sente parlare di agricoltura biologica, dato che in consumatori sono diventati negli anni più attenti a ciò che acquistano e alla propria alimentazione. Ma che cos’è di preciso? Cosa vuol dire? Si tratta di un metodo di coltivazione basato sulla naturale fertilità del suolo, che viene protetta con interventi limitati e non invasivi, volti anche a promuovere la biodiversità del territorio.

Questo tipo di approccio è famoso perché vieta sia l’utilizzo di prodotti chimici di sintesi, sia l’impiego di degli organismi geneticamente modificati (OGM), sempre nell’ottica di preservare il sistema agricolo e la natura, per questo è considerato un modello sano ed equilibrato per coltivare delle piante. Le aziende agricole che abbracciano la filosofia biologica, come la nostra, sanno quanto questa scelta sia fondamentale anche per combattere il cambiamento climatico, perché sia il suolo che il pianeta vanno preservati per noi e per le generazioni future, che meritano di vivere in un mondo migliore e non inquinato.

L’Impatto dell’Agricoltura Biologica in Sicilia

L’agricoltura biologica secondo noi è una tecnica meravigliosa per vari motivi, tra cui spicca quello di poter produrre frutta e verdura rispetto i cicli naturali, evitando così dei meccanismi tipici dell’agricoltura intensiva, che non fanno che abbassare la qualità del cibo raccolto. L’impatto umano sulla natura viene ridotto al minimo e vengono rispettati una serie di principi etici, come quello di limitare o evitare l’uso di antibiotici, fertilizzanti sintetici, pesticidi chimici e sostanze artificiali. Seguendo la stessa logica le colture vengono ruotate in modo che le risorse locali siano utilizzate in modo efficiente, un fatto che consente di evitare l’impiego di organismi geneticamente modificati (OGM), che sono vietati.

Tecniche di Agricoltura Biologica in Canalotto Farm

Noi di Canalotto, seguendo con attenzione i dettami dell’agricoltura biologica, abbiamo selezionato le specie vegetali più resistenti alle malattie e più adatte al nostro terreno e clima: si tratta di una scelta che ci consente di “non forzare la mano alla natura” e di ottenere il massimo per ogni nostro raccolto. Un altro stratagemma utile per tutelare in modo naturale la salute delle piante è quello di aiutare gli insetti utili per i vegetali, che agiscono da veri e propri nemici naturali dei parassiti.

Tre le altre scelte che ci contraddistinguono c’è anche quella di aver adottato il sovescio, un tipo di pratica che implica la semina di alcune piante (come veccia, crescione, spinaci, colza, valerianella, etc), le quali una volta fiorite sono interrate per fertilizzare il terreno e proteggerlo dall’erosione in modo naturale. Questo introduce un altro punto fondamentale, dunque, che è quello di utilizzare solo letame e concimi organici come il compost, che è un mix di terra, cenere (derivata dal legno), resti vegetali e tutto quello che viene prodotto dall’azienda e sia biodegradabile e non inquinante.

Potrà anche sembrare complesso, o difficilmente realizzabile attuare tutti questi accorgimenti, ma noi di Canalotto Farm, Azienda Agricola Biologica in Sicilia, amiamo il nostro territorio e il nostro pianeta, per cui è un piacere poter contribuire alla salvaguardia della natura grazie alle nostre scelte, data la nostra grande esperienza in materia di agricoltura biologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *